torre aquileia
La Torre

La relazione tra Torre Aquileia e gli spazi pubblici di Via Aleardi e Piazza Mazzini è mediata dalla creazione di una terza piazza, la “Nuova Piazza Aquileia” di 2000 mq; uno spazio privato, di alta qualità, dove si affacciano negozi, caffè e ristorante riuniti all’interno di un complesso commerciale a due livelli.
L’edificio commerciale racchiude su tre lati la piazza e si apre verso Piazza Mazzini con l’ingresso al ristorante e solarium; l’andamento a linea spezzata della sua forma si avvolge intorno alla base della Torre e fa da sfondo unitario in contrasto con la varietà edilizia dell’intorno.

Il progetto della Torre si concretizza nella realizzazione di 84 appartamenti disposti su 21 piani, oltre al piano terra (a doppia altezza) in cui si trovano l’atrio, alcune attività commerciali e la caffetteria.
L’edificio si sviluppa su pianta poligonale simmetrica, con al centro il nucleo distributivo delle scale e degli ascensori. La forma poligonale consente di avere molteplici angolazioni verso il panorama marino e lagunare ed ogni appartamento può guardare il mare, la laguna o entrambi i paesaggi; allo stesso tempo l’innovativa configurazione della pianta consente di mantenere la riservatezza dei singoli appartamenti, esaltando il rapporto esclusivo interno-esterno.

Il particolare disegno delle facciate dà forma all’intreccio degli “spazi intermedi”: le terrazze sono concepite come proiezione dello spazio interno e mediazione dello spazio esterno. La struttura della facciata è sospesa dalla copertura, costituita da un sistema di “vele” incrociate, che illuminate diventano un punto d’orientamento nella notte.
Una maglia intrecciata scorrevole, appositamente pensata, protegge dal sole le terrazze e lascia intravedere le vetrate degli appartamenti, donando leggerezza alla Torre. La leggerezza inoltre è data dall’attacco a terra reso trasparente dalle pareti vetrate a doppia altezza dell’ingresso.